Mur Facebook de Io non rischio 2015-06-22 17:13:26

https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xaf1/v/t1.0-9/p100x100/68181_10206319359438488_860399300148522315_n.jpg?oh=4ad5d8e91ac0ce49e092a922453bb0da&oe=562EEF2BFrancesca NanodagiardinoFormazione #iononrischio terminata per me e Federico Morelli con la conclusione, oggi, del secondo e terzo modulo per le ultime tre piazze.Special guest della giornata il nostro Tutor d’aula Sergio! (Che, alla fine, si è anche prestato a fare il test di uscita come i volontari 🙂 ).Ora che siamo arrivati a circa metà di questo percorso (tra un paio di mesi i refresh e poi le giornate in piazza) cerco di tirare giù qualche riflessione personale.Tutto questo è un’avventura, iniziata qualche anno fa e che da un paio di mesi ha preso una nuova piega, ancora più impegnativa, con le responsabilità da formatrice ma, oggi più che mai, sono contenta e convinta di averla intrapresa. L’impegno (sin dalla settimana da discenti) è stato ed è tanto ma ne vale la pena, sempre, per la soddisfazione che ne viene. Soddisfazione nel riuscire a far capire l’importanza del messaggio che stiamo cercando di passare ai volontari che andranno a parlare nelle piazze e nel vedere il loro impegno; soddisfazione nella consapevolezza di star facendo qualcosa, nel mio piccolo, per cercare di rendere il mondo un posto migliore e più sicuro trasmettendo la concezione che prendersi cura, oltre che di sé stessi, anche di quelli che ci sono intorno e del territorio che ci circonda, deve essere parte stessa del nostro essere umani. Allora grazie, dal profondo, innanzitutto alla mia associazione, Brigata Garbatella, e al mio presidente, Cristiano Bartolomei, per avermi dato l’opportunità di partecipare. Grazie a chi, al DPC, ha creduto e crede in quest’avventura “Io non Rischio”, dal Capo Dipartimento passando per la Dott.ssa Titti Postiglione, Massimo La Pietra, Alessandra Calcara Giampaolo Sorrentino tutti gli altri. Grazie anche a tutti loro che hanno dedicato il loro tempo a noi in quella meravigliosa settimana formativa: Romano Camassi, Riccardo Rita, Marco Mucciarelli, Valeria Bernabei, Massimo Crescimbene, Filippo Bernardini, Filippo Thiery, Carmine Lizza, Leonardo Chiauzzi(scusate per la dimenticanza, ieri ero un po’cotta) per citarne alcuni.E grazie a tutti i volontari, sia formatori che formati, per l’impegno costante, la dedizione e l’amicizia!